“Moro” Pinot Nero dell’Oltrepò Pavese DOC

11,00

In stock

Interpretazione snella e seducente del Pinot Nero, dove spiccano la lucentezza del colore, la nettezza aromatica e la sensazione vellutata del tannino.

tenuta le fracce mairano di casteggio

Compara

“Moro” Pinot Nero dell’Oltrepò Pavese DOC. Interpretazione snella e seducente del Pinot Nero, dove spiccano la lucentezza del colore, la nettezza aromatica e la sensazione vellutata del tannino.

Colore Rosso luminoso.
Profumo Nota fruttata netta di piccoli frutti, mirtillo e ribes nero.
Sapore Di buona morbidezza, modulato sul tannino e con chiusura fresca.
Consumo La temperatura di servizio consigliata è 15 °C. Si può accompagnare a sformati di verdure, pasta fresca ai funghi, roast beef.

Vitigni 100% Pinot Nero da vigneti impiantati negli anni ‘90.

Terreno 2 ettari, sciolto con molto scheletro e ottima dotazione di calcare, esposti a est a un’altitudine di 150-300 metri s.l.m.. I vigneti sono situati nel comune di Mairano di Casteggio e San Biagio di Casteggio.

Coltivazione I trattamenti nel vigneto sono ridotti al minimo, senza l’uso di diserbanti e prodotti sistemici. Il sistema di potatura utilizzato è il Guyot per una maggiore uniformità qualitativa. La scelta rigorosa dell’azienda è di ottenere una grande qualità, scegliendo di avere una produzione massima di 1,4kg per pianta (la resa per ettaro è di 70q di uva per circa 5.000 piante).

Ricerca. Conducendo direttamente in campo le ricerche finanziate dalla Fondazione Bussolera-Branca, che mirano alla valorizzazione del patrimonio agri-viticolo pavese, effettuiamo la coltivazione dei vigneti con criteri ecosostenibili. Grazie ai risultati di alcune tra queste ricerche, nell’allestimento dei nuovi impianti, durante la messa a dimora delle piantine, sono stati impiegati gli “attinomiceti”, funghi naturali che proteggono le giovani radici dalle patologie, favorendone una crescita sana ed ecologica.

Raccolta. I grappoli sono raccolti a mano eseguendo un’accurata cernita per scartare ogni imperfezione. L’aggiunta immediata di ghiaccio secco ci permette di non perdere nulla nei profumi e non essere aggrediti dall’ossidazione, così da vinificare solo uva di alta qualità.

Vinificazione. Gli acini vengono separati delicatamente dal raspo e macerati per 3 giorni a una bassa temperatura di 15 °C, al fine di preservare il potenziale aromatico. Successivamente il mosto va in fermentazione a temperatura controllata di 25 °C.

Affinamento. A fermentazione malolattica avvenuta, il vino viene conservato in acciaio a una temperatura di 12 °C.

13,5° Vol. – Contiene Solfiti

Informazioni aggiuntive

Peso 1.5 kg
Submit your review

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Reviews

There are no reviews yet.

Menù

“Moro” Pinot Nero dell’Oltrepò Pavese DOC

“Moro” Pinot Nero dell’Oltrepò Pavese DOC

11,00

Add to Cart
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: